In stock
Bacche di Goji

Le bacche del Goji contengono una forte quantità di nutrienti e anti-ossidanti che assicurerebbero salute e grande longevità. In Inghilterra le si assume sotto forma di tè, ma è diffuso anche il succo o il frutto disidratato, che assomiglia esteticamente all’uva sultanina.

Ma cosa contengono queste bacche?

Il frutto contiene numerosi amminoacidi essenziali (fino al 10% e oltre del proprio peso), criptoxantina, acido cinnami­co, beta-sitosterolo, acido melissico, acido glutammico, zea­xantina, betaina (fino all’1% e oltre del peso secco), fisalei­na, taurina, acido gamma-amminobutirrico, due cerebrosidi, numerose vitamine tra cui beta-carotene (provitamina A), tiamina (vitamina B1), riboflavina (vitamina B2), acido nico­tinico (vitamina B3), acido ascorbico (vitamina C) e diversi minerali in tracce.
È presente anche un olio essenziale composto da due se­squiterpeni e polisaccaridi dotati di attività immunomo­dulante, appartenenti alla classe dei proteoglicani. I semi contengono composti steroidei.


Le Bacche di Goji contengono più Beta-caratone delle carote, più ferro dei spinaci e più proteine dei cereali. Le Bacche di Goji contengono ben 21 tracce di minerali, incluso il germanio, considerato un potente minerale nell’aiuto contro i tumori.
Le bacche di Goji contengono 18 aminoacidi, Vitamina E, e 500 volte la quantità di Vitamina C di quella contenuta nelle arance. Vitamine B1, B2 e B6 che facilitano la costruzione di nuove cellule e il buon funzionamento del sistema nervoso.
Il Betacatotene è un importante sostanza per il nostro corpo, che convertita in Vitamina A dal nostro organismo lo aiuta nella lotta contro le malattie cardiache e inoltre protegge la salute degli occhi e della pelle dai danni causati dal sole.
Le bacche di Goji sono una ricca fonte di vitamine del gruppo B, antiossidanti che forniscono energia all'organismo, fondamentali per il metabolismo ed essenziali al corretto funzionamento del sistema nervoso.
Le bacche di Goji sono anche ricche di polisaccaridi, glucidi complessi che costituiscono la fonte principale di energia in una dieta bilanciata, inoltre contengono 18 tipi diversi di aminoacidi e sono un notevole fonte di potassio e di magnesio.

Favorire la produzione dell'ormone della crescita con il Goji
 

Il livello dell’ormone della crescita dell’uomo diminuisce nel corso degli anni. All’eta di 70 anni un uomo produce solo un decimo degli ormoni prodotti da un ragazzo di 20 anni.

 


Questo regresso porta ad un deterioramento fisico, con un livello più basso di energia, atrofia muscolare e una tendenza ad immagazzinare più grasso corporeo.
Stimolare la naturale produzione dell’ormone della crescita aiuta a sentirci piu giovani fisicamente e mentalmente,

A questo proposito le Bacche di Goji aiutano il nostro organismo in due modi:

Potassio: Le bacche di Goji sono una ricchissima fonte di questo minerale, vitale per la salute dei nostri organi. Un insufficente quantità di potassio interferisce con la normale funzione della ghiandola pituitaria, che produce l’ormone della crescita.
Amino acidi: Alcuni amino-acidi promuovono la produzione degli ormoni della crescita. Le bacche di Goji sono una ricca fonte di L-glutamina e L-arginina, due aminoacidi che lavorano insieme per incrementare i livelli di ormone della crescita e rivitalizzare il nostro aspetto esteriore.

Tutti questi benefici derivano dai nutrienti presenti all’interno delle bacche. Le quali in particolare contengono:
■ 18 amminoacidi
■ 11 minerali fondamentali e 22 in tracce
■ 6 vitamine essenziali
■ 8 polisaccaridi e 6 monosaccaridi (alcuni dei quali sono specifici di questa bacca e non sono presenti altrove)
■ 5 acidi grassi, acido linoleico e acido linolenico
■ diversi fitosteroli
■ beta-carotene, insieme ad altri 4 carotenoidi

Le bacche di Goji hanno valore 28 sulla scala IG dell’indice glicemico (la mela 38, l’arancia 42, il melone 65 e il cocomero 72). Ecco svelato -come indicato prima- perchè le bacche di Goji danno un senso di sazietà. Proprio perchè gli alimenti che hanno un elevato indice gligemico tendono a creare rapidamente un picco di glicemia che altrettanto rapidamente scende e come conseguenza delle sua discesa innesca nuovamente la sensazione di fame.
Un consiglio per evitare questi sbalzi glicemici durante le fasce orarie tra un pasto e l’altro è mangiare un pò di bacche di Goji, per una sensazione di sazietà.

 

EURO 18.00
EURO 22.00